Condaghe cinguetta

domenica 10 giugno 2007

er ponentino

Roma è imbarazzante. Mostra nudità ovunque. Resti spogli di architetture di sconvolgente bellezza. A nulla servono i turisti, le macchine, le insegne orribili, i venditori di carabattole... Gente in cravatta corre telefonando come se fosse a Milano, incurante del fatto che a cento metri c'è Campo dei Fiori, il Colosseo e non so cos'altro, tutto accavallato, squartato e ricucito da un chirurgo plastico ante litteram.
Ho lavorato affacciandomi su fontana di Trevi, ho dormito dietro il Viminale, ho camminato per ore fregandomene altamente degli orari del giorno dopo, delle riunioni che avrei dovuto fare, delle ore che avrei sottratto alle mie energie.
Ma si può andare a Roma e lavorare!