Condaghe cinguetta

domenica 21 ottobre 2007

età adula

non raggiungere mai l'età adulta può significare solo due cose:
o che si è morti giovane o che si è invecchiati precocemente.

1 commento:

Exis ha detto...

...oppure ognuno di noi "possiede" un età specifica.
Io sono cresiuto ragazzo, e fin'ora non mi sono accorto di nessun cambiamento.
Mai la mattina mi sono svegliato diverso da quando mi sono addormentato.
Non ho avuto improvvisamente la barba, o i peli sul petto (pochi, in verità, anche ora a 40 anni), la prima erezione non la ricordo (anche se ora l'attendo con ansia), e neanche il primo voto ha lasciato un segno indelebile.

Forse ci sono alcuni che nascono, vivono e muoiono bambini (di norma i più invidiati e dileggiati, proprio per invidia; comunque i meno), altri che sono vecchi fin dall'adolescenza (sicuramente i più) e fino alla morte portano quella fondamentale tristezza che non è nè la saggezza nè la serenità di un anziano nonno.

Comunque tutti abbiamo l'età che gli altri ci "vedono", mai la nostra, quella vera, quella angrafica, quella che l'esperienza vorrebbe assegnarci, ma che immancabilmente ci difetta in mancanza di qualcuno qualificato ad assegnarcela.