Condaghe cinguetta

venerdì 5 ottobre 2007

Per logica e consequenzialità, turista ad Helsinki

Scritto a Helsinki sotto la pioggia battente, stazione marittima del porto... il quindici settembre alle 10 di mattina ora locale.


. il senso del turismo e la sua alterazione di coscienza.
il senso di straniamento non è altro che uno stato alterato di coscienza... cosa c'è di diverso da imbottirsi di droghe e viaggiare sconosciuti in luoghi sconosciuti?

. per me fare turismo in questo senso non è altro che cercare diversità, confrontarsi con essa...

. la lingua è veicolare nel senso che trasmette le sensazioni o solo comunica le necessità?
se è buona la prima, ovvero trasmette emozioni, sensazioni, pathos allora che senso ha privarsi della possibilità di conoscere attraverso l'ignoranza!

. cosa sia l'ignoranza è fondamentale. L'ignoranza, e in particolare la coscienza di averla , significa provare sensazioni e sinestesie che altrimenti non si potrebbero avere.

. il presupposto in primis per la conoscenza è l'ignoranza.

Nessun commento: