Condaghe cinguetta

mercoledì 7 dicembre 2011

Il contributivo, quello vero...

da oggi avremmo questo fantomatico metodo contributivo! ed io sono perfettamente d'accordo: tanto versi tanto prendi.
Facciamo due conti della serva:
lavoratore a 1000 € al mese netti = 30000 € lordi su cui, sempre a spanne, applichiamo un 30% di INPS= 7000 € annui di trattenute previdenziali.
Questo uomo 1000 lo facciamo lavorare per 40 anni, significa versamenti 7000*40=280000 €. E parliamo di tenerli sotto il mattone non di investirli.
Il nostro amico va in pensione alla tenera età di 68 anni con una speranza di vita ottimale di altri 20 anni= 88 anni, non male!
I soldi messi sotto il mattoncino INPS verranno quindi divisi per 240 mensilità equivalenti a venti, dico venti anni!
Quindi 280000/240=1166,66.
Allora come mai senza investire nulla, senza adeguamenti salariali, senza inflazione e facendo i conti per difetto il nostro amico prenderà, se va bene il 70% del suo stipendio? Ovvero 700€ al mese. I restanti 566,66 che fine hanno fatto? Li ha corrosi il mattone.
Ridatemi i miei soldi versati che ho la casa meno umida dell'INPS.






Nessun commento: