Condaghe cinguetta

lunedì 12 marzo 2007

l'annosa questione delle misure

ci sono momenti in cui ogni uomo, avviene da ragazzo, si trova ad osservare, armato di righello, il proprio organo riproduttore. A dire il vero fino a quel momento l'utilità riproduttiva è ridotta al monologo dialogico di Portiana memoria. A nulla servono i maschi dopo partita, se non a consolidare le intime convinzioni, e sempre più spesso, adolescenziali invidie, o per i più fortunelli, orgogli sperticati. L'incontro con altrui e compiacenti organi riproduttori, dell'altrui genere, non risolve il problema ma lo consolida, direi. Arrivati alla soglia degli anta le donne sono più sincere, e meno comprensive, e narrano con leggerezza, caratteristica a loro propria, della annosa questione del righello...
Quindi cari coetanei mano al righello... e non vi consiglio i pollici... piuttosto una misurazione in pixel potrebbe risollevare il nostro bistrattato ego.

Nessun commento: