Condaghe cinguetta

domenica 21 gennaio 2007

Arafat buon anima...

Siamo sicuri che Arafat sia il più debole?
Siamo sicuri che la vittima sia Arafat?
Un esempio di cambio d’ottica, a cui ti invito: la basilica della natività.
Ottica comune: i palestinesi si sono rifugiati in chiesa e gli ebrei li hanno assediati.
Mia ottica: I palestinesi hanno occupato “manu militari” una chiesa tenendo in ostaggio dei religiosi. Gli ebrei dopo lunghe ed estenuanti trattative hanno liberato la chiesa e i religiosi.
Non si tratta di sterili esercizi di relativismo ma di attenzione ai fatti.
II esempio: Sharon e Arafat
Ottica Comune: Sharon è un militarista spietato, Arafat un pacifista.
Altra ottica: Sharon ha avuto dal suo elettorato il mandato a difendere, l’unico stato costituito della zona, da attacchi militari, Arafat senza alcuna autorità democratica continua a non incitare attacchi militari contro Israele e ad utilizzare i soldi europei per comprare armi.
Ancora più preciso. Israele è l’unico presidio democratico della zona. L’ANP non solo non è democratica (non ha governo, non indice elezioni, non ha magistratura , non ha parlamento, ha un duce, Arafat, e dei gerarchi) ma non ha mai riconosciuto il diritto sancito dall’ONU di Israele a esistere. L’ANP non è debole. La Autorità palestinese possiede fondi illimitati, ha l’appoggio incondizionato di potenze europee come la Francia, ha stati come IRAN IRAQ SIRIA come alleati. Ha tentato per 7 volte di distruggere Israele, non di avere il proprio stato, ma di “ricacciare in mare gli ebrei”. Ancora siamo sicuri che i palestinesi contenti siano quelli sotto il giogo dell’ANP? Gli unici palestinesi che hanno diritti civili sono i cittadini israeliani, gli unici parlamentari eletti palestinesi sono quelli alla Kneset. Ancora è un debole chi costringe il suo popolo ad ammazzarsi imbottito di tritolo, chi ammazza i collaborazionisti per strada senza processo, chi tortura i suoi traditori? Questo è quello che fa una autorità forte, dittatoriale e senza opinione pubblica ovvero l’ANP.

Nessun commento: